Ue: Catania, evitato il disimpegno dei fondi per agricoltura e pesca

agricoltura generica3E’ stato evitato nel 2012 il disimpegno dei fondi comunitari per l’agricoltura e la pesca. Ne dà notizia il ministro delle politiche agricole Mario Catania, commentando i dati della spesa dei Programmi di sviluppo rurale (Psr) e del Fondo europeo della pesca (Fep). “Anche in un anno di crisi economica – afferma Catania – il mondo dell’agricoltura e della pesca italiana si dimostra capace di sfruttare al meglio le opportunità messe a disposizione dai fondi europei, oltrepassando l’obiettivo stabilito dalle norme comunitarie per evitare qualsiasi forma di penalizzazione finanziaria; è un risultato fondamentale in questo momento perché – prosegue – ci consente di proseguire con le carte in regola le trattative sulla riforma della Pac e del Feaamp 2014-2020 a Bruxelles”. Catania si dice poi “particolarmente soddisfatto per il lavoro compiuto in stretta cooperazione tra ministero, Regioni, Agea e organismi pagatori che, specialmente negli ultimi due mesi dell’anno, ha consentito di imprimere una forte accelerazione all’attuazione dei Psr, grazie anche alla formazione di una task force ministeriale ad hoc”.
Il ministro infine ricorda che “lo scorso anno con la delibera Cipe di luglio, siamo riusciti ad ottenere due importanti risultati: destinare maggiori risorse alle Regioni impegnate nella ricostruzione post terremoto (Emilia Romagna e, in misura minore, Veneto e Lombardia), e rendere operativo un fondo speciale Iva con il quale assicurare la copertura di tutti gli investimenti realizzati da soggetti pubblici la cui imposta non può essere posta a carico dei fondi comunitari destinati allo sviluppo rurale; questa iniziativa – conclude Catania – ha permesso lo sblocco di molti finanziamenti in precedenza incagliati per la mancata copertura della quota Iva”.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.