Ue: Catania, su negoziato Pac fronte comune con Francia e Spagna

“Un incontro molto importante nella fase finale della negoziazione della Pac nel corso del quale è stata trovata un livello di convergenza altissimo sulle questioni principali”. Lo ha detto il ministro delle Politiche agricole e alimentari Mario Catania al termine di un vertice alla Fao con i ministri dell’Agricoltura di Francia, Stephane Le Foll, e spagnolo Miguel Arias Canete. Tra i punti indicati da Catania, la difesa del bilancio agricolo in ambito Ue, la ripartizione degli aiuti tra i Paesi membri e in tal senso la sensibilità per la situazione dell’Italia; la distribuzione interna degli aiuti concordando sulla necessità di flessibilità; la difesa del diritto di impianti dei vigneti, punto sul quale fare fronte comune per sensibilizzare la Ue; attenzione al settore ortofrutta; aiuti agli indigenti altro punto delicatissimo della politica Ue. Concorde il ministro francese Le Foll: condividiamo – ha aggiunto – l’impegno di coinvolgere la controparte tedesca su questi punti”. Il ministro spagnolo ha sottolineato l’importanza del confermare “il diritto di impianto dei vigneti, a fronte di un rischio di sovrapproduzione”, oltre agli aiuti agli indigenti “in questo momento di grave crisi economica”.
In un comunicato stampa congiunto in cui i tre ministri al termine del vertice ribadiscono la convergenza sui punti indicati, viene chiesta inoltre l’adozione di “disposizioni che consentano una maggiore reattivita”in caso di crisi dei mercati, attraverso strumenti efficaci, e sottolineano l’importanza di una riserva di crisi per il settore agricolo, proposta dalla Commissione, nonchéla necessitàdi preservare i crediti corrispondenti nei negoziati di bilancio in corso”. Inoltre, desiderano un rafforzamento del potere economico dei produttori nella catena di produzione. I ministri hanno convenuto che “l’applicazione di leggi sulla concorrenza tiene conto delle specificitàdel settore agricolo e consente alle organizzazioni di produttori e interprofessionali di svolgere appieno il loro ruolo”. (ANSA)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.