Ue-Cile, accordo commerciale sui prodotti bio

logo bio nuovoC’è l’accordo fra Unione europea e Cile sul commercio di prodotti agricoli “bio”. I 28 Stati membri riconosceranno l’equivalenza di regole e sistemi di controllo del settore biologico previste in Cile, che sarà tenuto a fare altrettanto con le misure previste dagli europei. Un passo importante per l’apertura di nuovi mercati ai produttori del Vecchio Continente, con l’Italia leader nell’agricoltura “bio” che conta oltre 1,3 milioni di ettari di superficie, più di 55 mila operatori e un fatturato di quasi 4 miliardi di euro. “Quello del biologico europeo continua a essere uno dei nostri settori di produzione più dinamici e il Cile ha un grande potenziale di sviluppo di nuove opportunità per imprese e agricoltori del biologico”, afferma il commissario europeo all’agricoltura, Phil Hogan. Questa intesa “contribuirà a creare posti di lavoro e crescita per entrambi i partner, con la garanzia per i consumatori di un solido sistema di controllo”, sottolinea Hogan. Nell’Ue il biologico ha registrato una crescita media del 5,5% l’anno negli ultimi dieci anni, occupando circa il 6% dell’area agricola utilizzata nell’Unione. Nonostante l’Ue sia un importatore netto di prodotti alimentari dal Cile, l’obiettivo è quello di farne anche terreno di conquista del nostro export, sempre a caccia di nuovi sbocchi commerciali. (ANSA)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.