Ue: Ciolos, bene la richiesta italiana contro tagli aiuti alimentari per i poveri


“Mi rallegro dell’iniziativa presa dall’Italia di mettere all’ordine del giorno, il prossimo 28 giugno al Consiglio dei ministri dell’agricoltuara dell’Ue, il grave problema dei tagli di bilancio al programma europeo che distribuisce cibo gratis ai poveri”. Quanto alla sfide del G20, c’é la lotta alla “volatilità dei prezzi per gli agricoltori e i consumatori”. Lo ha detto all’Ansa, questa sera a Bruxelles, il commissario Ue per l’agricoltura Dacian Ciolos, prima di partire per Parigi dove partecipa al G20 agricoltura. Sulla borsa alimentare per il poveri la Commissione europea, in seguito ad una sentenza della Corte di giustizia dell’Ue, è dovuta intervenire riducendo del 77% i fondi Ue per il 2012. Per aggirare questa situazione, Bruxelles ha adottato una proposta che tiene conto della domanda degli Stati membri, su cui il Parlamento europeo si è pronunciato a favore. “Ma tutte decisioni – precisa ora Ciolos – sono bloccate al Consiglio Ue da una minoranza di sei Stati. Bisogna uscire da quell’impasse per mettere a punto un vero programma per i più demuniti e non la soluzione minima che siamo stati costretti ad adottare per il 2012. Dobbiamo assolutamente evitare – ha detto con forza – che i fondi spariscano definitivamente: questo è il vero rischio”. Quanto al G20 che riunisce i ministri dell’agricoltura dei paesi più ricchi del Pianeta, Ciolos ha commentato: “Bisogna creare le condizioni a livello internazionale per un aumento sostenibile della produzione agricola sull’insieme del territorio. Dobbiamo dare anche più visibilità e previsibilità agli agricoltori”. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.