Ue: Coldiretti, grave miele Ogm senza etichetta

miele 2E’ grave l’ approvazione della nuova direttiva europea sull’etichettatura del miele in base alla quale non sarà necessario indicare in etichetta la presenza di polline contaminato Ogm nonostante il boom delle importazioni da Paesi a rischio contaminazione, quali per esempio la Cina che nel 2013 ha aumentato del 20% le consegne di miele. E’ quanto afferma la Coldiretti in merito al provvedimento del Consiglio Ue che prevede l’indicazione in etichetta del Paese o dei Paesi d’origine in cui il miele è stato raccolto, ma che, per quanto riguarda l’eventuale presenza di polline Ogm nel miele, sancisce che in etichetta l’informazione debba essere riportata solo se la presenza è superiore allo 0,9%, come per tutti gli altri alimenti. Una interpretazione che – rileva la Coldiretti – non rispecchia la sentenza della Corte di giustizia, del 6 settembre 2011, secondo la quale il polline è un ingrediente del miele e quindi la presenza di ogm va indicata in etichetta. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.