Ue: crisi frutta, Bruxelles attende dati Stati produzione 2014

pesche 2Sulla crisi della frutta estiva, in particolare pesche e nettarine, Roger Waite, portavoce del commissario europeo all’agricoltura, Dacian Ciolos, precisa ora che su “richiesta della Commissione Ue, Italia, Spagna e Grecia, hanno promesso di trasmettere al più presto i dati sulla produzione della stagione 2014”. La Commissione – ha aggiunto – “sta seguendo molto da vicino l’evoluzione di questi settori ed è pronta ad agire, se necessario, una volta che gli Stati membri interessati avranno inviato un’analisi dettagliata della situazione”. Gli Stati interessati – precisa il portavoce – hanno chiesto alla Commissione di esaminare l’applicazione delle misure di perturbazione del mercato previste all’articolo 219 del regolamento 1308/2013, che permette alla Commissione Ue di intervenire celermente. Secondo Italia, Spagna e Grecia – sottolinea ancora Waite – “il deterioramento della situazione del mercato non è dovuto alla sovrapproduzione, ma piuttosto alle buone condizioni meteorologiche nella prima metà del 2014. Ne é risultato, che i raccolti nelle principali zone di produzione si sono sovrapposti con un impatto negativo sui prezzi. Altri fattori sono intervenuti: dall’attuale incertezza dei mercati di esportazioni russi e ucraini alla debolezza della domanda europea. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.