Ue: De Castro, agricoltura protagonista di nuove sfide globali


Pac, filiera lattiero-casearia, qualità dei prodotti, etichettatura e sicurezza alimentare. Sono alcuni dei grandi temi al centro delle politiche della Commissione agricoltura del Parlamento europeo, illustrati questa mattina a Roma dal presidente della Commissione Paolo De Castro, raccolte nell’ ‘Year Report 2011’. “Durante l’ultimo anno – ha sottolineato De Castro – le tematiche strategiche del settore agroalimentare europeo hanno trovato un rinnovato protagonismo e un’attenzione politica particolare all’interno del parlamento europeo”. De Castro ha messo in evidenza il lavoro svolto dalla Commissione agricoltura, a partire dal pacchetto latte approvato di recente: “uno dei punti di cui siamo più orgogliosi, frutto di un intenso lavoro del Parlamento e del Consiglio”, ha detto De Castro, precisando che “questa è la strada da seguire anche per la Pac”. Sulla politica agricola comune, però, il presidente della Commissione ha sollevato dei dubbi, innanzi tutto sui tempi: “rischiamo di arrivare all’estate del 2013 senza un accordo”. E poi sui contenuti, in quanto, secondo De Castro, questa Pac “sembra rivolta al passato e non dà risposte alle esigenze degli agricoltori nell’attuale momento storico”, in uno scenario “profondamente cambiato. I mercati, più competitivi e instabili, hanno messo sotto pressione il modello agricolo, che ha bisogno di nuove politiche”. L’agricoltura di domani, spiega il presidente, dovrà rispondere a una sfida di ampia portata e di responsabilità: produrre di più e inquinare di meno”. Più ottimismo De Castro lo mostra nei confronti del pacchetto qualità: “sarà approvato molto più rapidamente di quello sul latte. Ci aspettiamo di concludere non più tardi della primavera dell’anno prossimo”.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.