Ue: De Castro, verso una filiera agroalimentare più equa


Un primo e importante passo verso una nuova legislazione europea che garantisca equita’ e maggior trasparenza nei rapporti all’interno della filiera agroalimentare”. Cosi’ il presidente della commissione agricoltura del Parlamento Europeo, Paolo De Castro, ha commentato il sì dell’aula di Strasburgo alla relazione ‘Redditi equi per gli agricoltori: migliore funzionamento della filiera alimentare in Europa’. “Il documento che abbiamo votato in Parlamento – ha osservato – e’ ispirato dalla necessita’ di riequilibrare i rapporti all’interno della catena di approvvigionamento alimentare e di garantire il rafforzamento degli anelli piu’ deboli della filiera attraverso la tabilizzazione delle relazioni tra gli agricoltori e i soggetti a valle. In tale ambito, sono molti gli spunti e le richieste alla Commissione esecutiva contenute nel testo approvato: si va da interventi per una maggiore trasparenza dei prezzi ad azioni per una maggiore equita’ nella contrattazione fino alla riduzione dei tempi di pagamento di fornitura”. “Per ridurre l’incertezza e promuovere incrementi di efficienza lungo tutta la catena alimentare – ha concluso De Castro – il consolidamento e la stabilita’ delle relazioni di filiera tra la fasi a monte e la grande distribuzione rappresenta un’opportunita’ importante, da non farsi sfuggire”.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.