Ue: e’ ancora no al ritiro della frutta estiva

UE Parlamento2Ennesima fumata nera oggi a Bruxelles dopo l’incontro tra Commissione Ue e rappresentanti dei principali Paesi ortofrutticoli (Italia, Spagna, Francia, Portogallo e Grecia) in merito all’intervento comunitario per il ritiro straordinario di ortofrutta fresca da un mercato in difficoltà a causa di un andamento climatico anomalo che ha comportato in diverse aree produttive l’accavallamento di maturazione del prodotto contemporaneamente ad un calo dei consumi.
Lo comunica Coldiretti Emilia Romagna, sottolineando che sono ormai settimane che in Europa si recita il teatrino della non decisione che per gli imprenditori agricoli equivale di fatto ad una decisione contraria a qualsiasi ipotesi di dare una soluzione alla crisi dell’ortofrutta estiva che rischia di compromettere un intero anno di lavoro.
“A questo punto – afferma Il presidente di Coldiretti Emilia Romagna, Mauro Tonello – confidiamo che nel prossimo incontro prima di ferragosto prevalga il buon senso anche a fronte del sommarsi di più problemi, con l’embargo russo sulle produzioni agroalimentari Ue che si è aggiunto all’andamento climatico anomalo”.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.