Ue: fumata nera sul bando dei pesticidi killer delle api

api 2I 27 Stati membri riuniti a Bruxelles, non hanno approvato la proposta della Commissione europea di vietare per un periodo di due anni l’utilizzo di pesticidi-killer per la sopravvivenza delle api. Continueranno, dunque, a essere utilizzati gli antiparassitari a base di nicotina, i neonicotinoidi. Non si è infatti formata una maggioranza né favorevole, né contraria. A favore, si sono pronunciati 13 Stati, tra cui l’Italia, 9 i contrari e 5 gli astenuti, tra cui Germania e Regno Unito.
Quanto alla Commissione europea fa sapere Frederic Vincent, portavoce del commissario europeo alla sanità Tonio Borg, oggi si limita a prendere atto che una maggioranza qualificata non è stata raggiunta, ma assicura che il suo obiettivo resta l’attuazione di misure legislative ambiziose e proporzionate”. Le misure di sospensione e i divieti proposti oggi riguardavano tre pesticidi di Syngenta e Bayer (imidacloprid, clothianidin e thiamethoxam) che sono già al bando in Italia per la concia delle sementi. In Italia inoltre, dove da quattro anni vige una normativa nazionale di cautela rispetto all’uso di quei principi attivi, è in vigore un regime sospensivo fino al giugno 2013 in attesa che si faccia chiarezza a livello europeo sul da farsi.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.