Ue: l’Italia elimini gli ostacoli all’import dell’acqua


La Commissione europea minaccia di portare l’Italia davanti alla Corte di giustizia Ue, se entro due mesi, non eliminera’ gli ostacoli all’importazione di bottiglie di acqua dagli altri Stati membri. Secondo l’esecutivo europeo, l’attuale legislazione italiana in materia restringe il mercato delle acque, sia minerali naturali che di sorgente, messe in bottiglia. In particolare, si fa notare che la duplicazione dei controlli imposti dalla legislazione italiana costituisce una ”barriera sproporzionata e ingiustificata alle importazioni di bottiglie d’acqua da altri Stati membri, violando cosi’ le regole sulla libera circolazione dei beni nell’Ue”. Bruxelles chiarisce che l’obiettivo della legislazione nazionale di assicurare un’alta qualita’ dell’acqua da bere e la protezione della salute pubblica e’ assicurata dalle norme comunitarie. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.