Ue- Marocco: da oggi in vigore l’accordo. Confagri, penalizzato il made in Italy

“Lunedì entra in vigore il nuovo accordo di liberalizzazione degli scambi tra l’Ue e il Marocco, fortemente punitivo per le nostre produzioni”. Lo afferma Confagricoltura ricordando che l’accordo prevede misure di liberalizzazione reciproche per i prodotti agricoli ben più favorevoli al Marocco che all’Europa, che comporteranno un aumento delle importazioni di ortofrutta e altri prodotti mediterranei a causa della diminuzione dei dazi doganali. Nel corso dell’edizione 2012 di Macfrut, che chiude i battenti oggi, Confagricoltura ha insistito sulla competitività e sulla produttività, per il settore ortofrutticolo italiano. “Abbiamo capacità di leadership sui mercati, a patto che non si tengano posizioni rinunciatarie – ha detto il presidente Mario Guidi -. Il nostro sistema va sostenuto, tutelato, liberato dal giogo della burocrazia e inserito in una più estesa e solida rete di aggregazioni e non colpito da accordi penalizzanti”. Confagricoltura, che ha avversato questo accordo, non ha pregiudizi nei confronti di negoziati avviati dall’Unione Europea, ma ritiene “indispensabile che si operi in una logica di reciprocità delle norme e di ravvicinamento dei requisiti di qualità, senza i quali l’apertura dei mercati genera squilibri anziché sviluppo. Occorre, inoltre, non utilizzare l’agricoltura come merce di scambio per risolvere i problemi politici e di rapporti internazionali. Qualsiasi apertura delle frontiere, a parere dell’Organizzazione degli imprenditori agricoli, deve fondarsi su regole condivise che tutelino gli interessi del sistema agricolo e raggiungano risultati bilanciati”. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.