Ue: martedì Commissione decide futuro riforma biologico

logo bio nuovoMartedì la Commissione europea deciderà sul futuro della proposta di riforma del biologico, alla luce del dibattito che si terrà lunedì 15 dicembre al Consiglio dei ministri dell’agricoltura dell’Ue, guidato dal Presidente e ministro per le politiche agricole e della pesca, Maurizio Martina. E’ quanto emerge dalla dichiarazione del commissario europeo all’agricoltura Phil Hogan, rispondendo a una domanda dei cronisti, oggi a Bruxelles. “Sul biologico lavoro veramente con la Presidenza italiana – ha spiegato il commissario – e il dossier é stato messo nell’agenda dei lavori allo scopo di arrivare a delle conclusioni del Consiglio Ue in materia”. Tuttavia – ha proseguito – “non sappiamo se queste conclusioni saranno raggiunte nella sessione ministeriale di lunedì a Bruxelles, ma sono interessato a conoscere i pareri dei ministri dell’agricoltura, rispetto a come possiamo promuovere la proposta esistente”. Al testo proposto dalla vecchia Commissione Ue continuano ad opporsi una minoranza di blocco di Stati membri, tra i quali Germania, Polonia, Olanda e Regno Unito. Hogan ha poi sottolineato di “essere molto aperto sul dossier: alcuni Stati membri – ha precisato – vogliono ritirare la proposta, altri chiedono che venga modificata quella esistente. Il vicepresidente della Commissione Ue Frans Timmermansio, io ed il Collegio dei commissari, giungeremo a delle conclusioni martedì”. All’indomani della prima giornata del Consiglio dei ministri dell’agricoltura infatti, l’Esecutivo Ue dovrebbe pronunciarsi sul programma di lavoro della nuova Commissione Ue, anche per il settore agricolo, e sul dossier biologico non sembra esserci ancora una decisione definitiva. (ANSA)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.