Ue, nuove regole per l’etichetta dei succhi di frutta


Il Parlamento europeo ha approvato oggi nuove regole per etichette al fine di offrire ai consumatori maggiore chiarezza sui contenuti di succhi di frutta e di nettari. Se un succo di frutta contiene 90% di succo di arancia e 10% di mandarino, ad esempio, non potrà essere venduto come ‘succo di arancia’, come avviene attualmente, ma come ‘mandarino e succo di arancia’. La denominazione ‘succo misto’ potrà essere indicata se ci sono tre o più frutti diversi. Nei succhi di frutta non potranno esserci zuccheri o edulcoranti mentre potranno essere contenuti nei nettari (sono a base di purea di frutta con aggiunta d’acqua). Questo per fare chiarezza sulle etichette che indicano la dicitura “senza zucchero aggiunto”. “Spesso il consumatore – ha indicato l’europarlamentare Giovanni La Via (Pdl) – non conosce la differenza tra le diverse tipologie di succhi di frutta e bevendo un ‘nettare’ non riesce a distinguerlo da un altro tipo di succo”. “La nostra priorità – ha detto il relatore, lo spagnolo Perello Rodriguez (S&D) – era di offrire ai consumatori informazioni accurate, in modo che sappiano cosa stanno comprando. Il Parlamento ha svolto un ruolo fondamentale nella messa al bando dell’aggiunta di zucchero in prodotti venduti come succhi di frutta e per chiarire la presenza di zuccheri o dolcificanti in bevande simili”. Il Consiglio dovrà ora adottare formalmente e definitivamente le nuove regole dopo di che gli Stati membri avranno 18 mesi per aggiornare le rispettive legislazioni nazionali.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.