Ue, ok ad anticipo 50% aiuti dal 16 ottobre

Commissione Europea 2Via libera alla proposta del commissario europeo all’agricoltura, Dacian Ciolos, di consentire agli Stati membri di anticipare al prossimo 16 ottobre, invece del primo dicembre, fino al 50% del pagamento degli aiuti per il 2013 che gli agricoltori europei ricevono dall’Ue se rispettano determinate condizioni di produzione. Percentuale che sale all’80% per le carni bovine e i bovini. Lo annuncia la Commissione europea dopo il parere unanime espresso oggi dal Comitato di gestione per i pagamenti diretti.
Il via libera al pagamento fino al 50% degli anticipi sugli aiuti diretti e’ una decisione importante in quanto rappresentano il maggior sostegno dell’Ue agli agricoltori europei, per un bilancio globale (in stanziamenti) di 41 miliardi di euro. ”L’esperienza del passato – ha commentato il commissario Ciolos – dimostra che un adeguamento come questo può rappresentare una spinta importante per la situazione finanziaria di un agricoltore, oltre ad essere necessario nelle Regioni che hanno subito condizioni meteorologiche difficili”. La decisione che sarò formalizzata a breve dalla Commissione europea, aiuterà infatti gli agricoltori ad alleviare le difficoltà finanziarie derivanti da condizioni meteorologiche sfavorevoli: un inverno rigido e gravi precipitazioni all’inizio dell’anno. Il saldo del pagamento dovrà essere versato in una fase successiva, tenendo conto della futura decisione sulla disciplina finanziaria dell’Ue per il bilancio 2014, che potrebbe ridurre l’ammontare globale dell’aiuto diretto per tener conto delle minori disponibilità di bilancio nel settore agricolo. La decisione sulla disciplina finanziaria e’ attesa tra alcune settimane. (ANSA)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.