Ue: Olio d’oliva, nuovo aiuto allo stoccaggio privato

Per evitare la caduta dei prezzi dell’olio d’oliva, causa la crisi del settore, la Commissione europea aprirà ai produttori la possibilità di accedere – tramite aggiudicazione – allo stoccaggio privato dell’olio d’oliva vergine, ed extra-vergine, per un periodo di 180 giorni, e per un tetto massimo di 100mila tonnellate. Vi potranno partecipare gli operatori di Italia, Grecia, Spagna, Francia, Cipro, Malta, Portogallo e Slovenia. E’ quando emerge dal voto del Comitato di gestione dei mercati (presenti i rappresentanti dei 27 Stati membri) a sostegno della proposta del commissario europeo all’agricoltura, Dacian Ciolos, in favore del settore. Si tratta della seconda decisione in pochi mesi di apertura dello stoccaggio privato: nel febbraio scorso un ammontare equivalente di 100mila tonnellate era stato aggiudicato tutto alla Spagna, creando malumori tra gli operatori del sud Europa. Per la nuova decisione sono previste due aggiudicazioni: la prima il prossimo 7 giugno, ma le offerte dovranno giungere tra il 31 maggio e il 5 giugno; la seconda, il 21 giugno e le offerte potranno giungere fino al 19 giugno. “Queste misure di stoccaggio – ha commentato Roger White, portavoce di Ciolos – mirano a risolvere problemi di mercato a breve termine. Per il medio e lungo termine vogliamo pubblicare prossimamente un piano d’azione per il settore dell’olio d’oliva”. (ANSA)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.