UE, Parlamento mette fine alla “guerra delle banane”

Via libera del Parlamento europeo agli accordi conclusi dalla Commissione Ue con gli Usa e undici paesi dell’America Latina per mettere fine alla cosiddetta ”guerra delle banane”. Il voto positivo di oggi, sul rapporto di Francesca Balzani, deputata del Pd e membro della Commissione commercio internazionale, chiude una contesa durata piu’ di vent’anni, con i principali paesi produttori che accusavano l’Europa di violare le leggi sulla libera concorrenza per il fatto di consentire l’importazione nella Ue delle banane coltivate in Africa, nei Caraibi e nei paesi del Pacifico, senza alcun dazio, a fronte di pesanti tariffe per tutte le altre. Questa disparita’, che era stata condannata dalla Wto (l’Organizzazione mondiale per il commercio), trova oggi soluzione: i Paesi che importano in Europa senza costi potranno continuare a farlo, mentre gli altri Paesi pagheranno dazi piu’ bassi da qui al 2017. Il Parlamento avverte tuttavia che questo accordo non potra’ conciliare gli interessi di tutte le parti, compresi quelli dei produttori di banane europei. I deputati ritengono infatti che le disposizioni finanziarie speciali per le regioni ultraperiferiche dell’UE produttrici di banane previste dall’accordo non offrano un adeguato sostegno ai produttori di paesi come La Re’union, Guadalupe, Martinica, Guyana, Azzorre, Madeira e le Isole Canarie, che rischiano di essere colpiti significativamente. L’europarlamento chiede quindi alla Commissione di aumentare il sostegno per i coltivatori di banane e, se necessario, estenderlo al 2020. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.