Ue: prorogati controlli su cibo importato da Fukushima

L’Unione europea ha deciso di prorogare le misure di prevenzione sulle importazioni di prodotti alimentari e di mangimi dal Giappone, dopo l’incidente nucleare dell’anno scorso a Fukushima. In particolare, le restrizioni attuali continueranno ad essere applicate fino al 31 marzo del 2014 per la prefettura della stessa Fukushima, mentre sono state approvate facilitazioni per altre 11 prefetture del Paese (Yamanashi, Shizuoka, Gunma, Ibaraki, Tochigi, Miyagi, Saitama, Tokyo, Iwate, Chiba and Kanagawa). Una revisione di medio periodo è prevista prima del 31 marzo 2013 per le colture i cui prodotti della stagione marzo-novembre non sono ancora disponibili per la revisione attuale. Le misure saranno pubblicate alla fine di questo mese a seguito dell’adozione della proposta della Commissione Ue ed entreranno in vigore dal primo novembre. La situazione viene riesaminata regolarmente dai rappresentanti dei 27 Stati membri, nel Comitato europeo della catena alimentare e sicurezza animale. (ANSA)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.