UE: sì del parlamento a nuove sfide per l’agricoltura dopo il 2013

L’Aula di Strasburgo ha approvato la Relazione del Parlamento Europeo sul futuro della politica agricola comune (Pac) dopo il 2013. Grande soddisfazione è stata espressa, al termine del voto, da parte del Presidente della commissione agricoltura Paolo De Castro (S&D) che considera ”l’iniziativa importantissima, in quanto garantisce una base solida su cui tracciare i capisaldi della Pac del futuro e che fornira’ ulteriori sollecitazioni al lavoro di proposta che la Commissione Ue sta portando avanti”. Sono molteplici – precisa De Castro – le sfide che accompagneranno l’evoluzione del sistema agricolo europeo e internazionale per i prossimi anni: ”Dalla necessita’ di soddisfare una domanda di cibo in aumento, fino a quella di contribuire alla sostenibilita’ dei processi di crescita, incrementando il livello delle prestazioni ambientali di competenza dell’agricoltura”. A cio’ – sottolinea De Castro – si aggiunge un fattore parzialmente inedito, come quello della volatilita’ dei prezzi. In concreto, la sfida da raccogliere, anche come semplici cittadini e’ quella di ”produrre di piu’ inquinando meno”. Per garantire poi una Pac rinnovata e robusta bisogna – conclude – ”preservarne il potenziale agricolo e incentivare attraverso di esso la produzione di valori pubblici”, che vanno a beneficio di tutta la comunita’.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.