Ue: sì Governi a nuova strategia europea per le foreste

alberiI ministri dell’agricoltura dell’Ue – per l’Italia Maurizio Martina – hanno accolto all’unanimità la nuova strategia della Commissione Ue in favore delle foreste e del settore forestale, riconoscendo “il ruolo cruciale che le foreste svolgono nella transizione strutturale delle società verso le bio-economie”. Così, anche se la responsabilità del settore spetta agli Stati membri, i ministri hanno adottato le conclusioni del Consiglio Ue in cui si sottolinea “che la nuova strategia europea per le foreste dovrebbe rafforzare il coordinamento delle politiche relative a questo settore, contribuire alla coerenza e consentire lo sviluppo di sinergie con altri settori che hanno un impatto sulla gestione delle foreste”. In concreto, mettere a punto un quadro d’azione comune che si basi sulla collaborazione reciproca per favorirne una gestione sostenibile. La strategia della Commissione europea mira quindi a porre le foreste e la silvicoltura al centro dell’evoluzione dell’economia verde, apprezzandone i benefici economici che si possono ottenere con una produzione sostenibile, pur assicurandone la protezione”. Nell’Ue, oltre il 40% del territorio é ricoperto da foreste, con un aumento dello 0,4% l’anno. In Italia rappresentano quasi 11 milioni di ettari, ossia oltre 600mila rispetto a 9 anni fa. Oggi nell’Unione si abbatte tra il 60 e il 70% della crescita annuale dei boschi, il loro sfruttamento dovrebbe aumentare di circa il 30% entro il 2020, perché sempre più aree boschive diventeranno di proprietà di privati. (ANSA)

Tags:

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.