Ue: Tribunale boccia Italia su aiuti pomodoro trasformato

pomodoro lavorazioneIl Tribunale dell’Ue ha oggi respinto il ricorso presentato dall’Italia, contro la decisione presa dalla Commissione europea nel 2012 di escludere, dal finanziamento del Fondo agricolo europeo, 8,7 milioni di euro di aiuti al pomodoro trasformato in Italia. Il contributo rientrava in un ‘pacchetto’ di spese effettuate dagli organismi pagatori riconosciuti dalle autorità italiane, per un totale di 111,5 milioni di euro. I fondi Ue erano destinati, oltre ai pomodori trasformati, anche ai settori vino, agrumi e olio d’oliva. La Commissione ha contestato il versamento dei finanziamenti agricoli europei sulla base di controlli effettuati dai suoi ispettori in Italia sulle campagne 2005/2006, 2006/2007 e 2007/2008, e che avevano rilevato “irregolarità nel settore dei pomodori trasformati, come l’assenza di verifica effettiva delle rese produttive dei pomodori conferiti ai trasformatori e dichiarati ai fini della concessione degli aiuti”. L’Italia ha contestato l’interpretazione di Bruxelles chiedendo ai giudici europei l’annullamento parziale della decisione. Il Tribunale ha però “respinto tutti gli argomenti fatti valere dall’Italia ed il ricorso nel suo insieme”. Roma ha ora due mesi per impugnare la sentenza dinanzi alla Corte Ue. (ANSA)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.