Ue vara aiuti per latte e ortofrutta a scuole,148 mln Italia

frutta consumiL’Ue ha varato ufficialmente il nuovo programma di distribuzione gratuita di latte, verdura e frutta, comprese le banane, per i bambini delle scuole elementari in Europa, dopo il via libera definitivo lo scorso aprile da parte del Consiglio dei ministri dell’agricoltura dell’Ue. L’Italia è tra i primi beneficiare del nuovo piano, e dal primo agosto 2017, fino al 31 luglio 2023, riceverà dall’Ue un finanziamento globale pari a 148,2 milioni di euro, ripartiti in 24,7 milioni annui, di cui 16,71 milioni per la distribuzione gratuita di prodotti ortofrutticoli e otto milioni per latte e latticini. Gli altri grandi Paesi beneficiari sono Francia (35,1 mln annui), Regno Unito e Germania (circa 29 mln ognuno l’anno). Il bilancio globale per l’Ue è di 1,5 miliardi di euro su un periodo di sei anni, ossia 250 milioni di fondi Ue per periodo scolastico (150 per l’ortofrutta, 100 per latte e latticini). Il nuovo programma europeo, pubblicato oggi sulla Gazzetta Ufficiale dell’Ue, sta particolarmente a cuore all’Italia. In particolare, prevede una strategia globale che non riguarda solo la distribuzione gratuita di latte, frutta e verdura, ma incita gli Stati membri a fare di più sul fronte di un’educazione alimentare sana e per promuovere l’agricoltura biologica, le filiere alimentari locali e la lotta contro gli sprechi alimentari. Ad avere la priorità saranno i prodotti freschi e locali. Per le famiglie colpite maggiormente dalla crisi rappresenterà anche un significativo sostegno economico. (ANSA)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.