Uila: produrre tabacco anche dopo il 2013

”Siamo convinti che l’Europa possa continuare a produrre tabacco anche dopo il 2013”. E’ quanto sostiene Pietro Pellegrini, segretario nazionale della Uila nel corso di un convegno sul tema del futuro del settore tabacchicolo che ha ribadito la necessita’ di stanziamenti nella futura politica agricola europea legati alla produzione e al lavoro. ”Per quanto riguarda le misure agro-ambientali – prosegue Pellegrini – la richiesta della filiera e’ di elevare il tetto ad almeno 2.500 euro l’ettaro, contro i 600 previsti dalla normativa generale, tenuto conto degli elevatissimi costi di produzione, tra cui il lavoro, di questa coltivazione”. Il segretario nazionale della Uila, infine, rileva ”una sensazione positiva, rispetto al passato: che la richiesta di risorse aggiuntive possa essere accolta, il che consentirebbe di dare una risposta adeguata alle decine di migliaia di lavoratori coinvolti”.

Tags:

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.