Umbria: la filiera del tabacco investe in sicurezza

Il progetto “Prevenzione, sicurezza, formazione per una filiera tabacchicola di eccellenza”, che vede il coinvolgimento della filiera tabacchicola (Confagricoltura, Cia, FAT-Fattoria Autonoma Tabacchi, BAT-British American Tobacco) in accordo con i sindacati dei lavoratori (Cgil, Cisl e Uil), è un ulteriore contributo verso la crescita di efficienza della filiera italiana, nonostante stia vivendo un periodo di particolare difficoltà”. Lo ha detto il presidente di Confagricoltura Mario Guidi, apprezzando l’iniziativa congiunta a Perugia.
Guidi – in una nota stampa diffusa – ha ribadito le preoccupazioni della sua Organizzazione e di tutta la filiera del tabacco per il venir meno dei sostegni comunitari al settore, che rischia di aggravare ulteriormente la situazione, come anche il processo di revisione della Direttiva Europea che lo riguarda che, tra le altre cose, prevede il divieto di utilizzo degli ingredienti (riequilibrare il sapore del tabacco e re-integrare gli zuccheri persi durante il trattamento della foglia) e l’introduzione del pacchetto generico di sigarette (con l’obbligo di uniformare, standardizzandolo, l’involucro).
L’orientamento comunitario non piace assolutamente a Confagricoltura: “Il divieto di utilizzo di ingredienti renderebbe praticamente inutilizzabile il tabacco coltivato in alcune zone dell’Italia – ha spiegato il presidente dell’Organizzazione degli imprenditori agricoli -; l’introduzione del pacchetto generico determinerebbe una forte riduzione del valore dei prodotti, limitando notevolmente gli sbocchi commerciali al tabacco italiano che già, per i maggiori costi di produzione, risulta essere meno competitivo rispetto ad altri”.
“Le proposte della Commissione, se fossero accolte, oltre a determinare un notevole aumento del contrabbando e delle contraffazioni, metterebbero a rischio – ha concluso il presidente di Confagricoltura – l’esistenza della filiera del tabacco in Italia che occupa oltre 60mila addetti”.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.