Un bicchiere di rosso per combattere l’obesità

Una regola per dimagrire? Allentare la tensione e, muniti di cavatappi, stappare una bottiglia di vino rosso. Questo è quanto dimostra una ricerca della Purdue University, nello stato americano dell’Indiana. Secondo gli esperti nel vino rosso ci sarebbe una sostanza che permette di controllare l’obesità: è il picetannolo, che ritarda la generazione di giovani cellule di grasso impedendo loro di maturare. Si pensa che questo possa anche proteggere il corpo da patologie cardiache e neurodegenerative, così come il cancro. “Il picetannolo altera i tempi di espressioni geniche, le funzioni del gene e l’azione dell’insulina durante adipogenesi, cioé il processo in cui i giovani cellule adipose diventano cellule adipose mature- ha spiegato il professor Kee-Hong Kim, che ha guidato la ricerca- lo stiamo testando sull’obesità animale per vedere se ha le stesse funzioni benefiche”. Il composto è simile nella struttura al resveratrolo, che si trova anche in uva, mirtilli e frutti della passione. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.