Un commissario per l’ex zuccherificio di Finale. Provincia Modena, inaccettabile

Il presidente della Provincia di Modena, Emilio Sabattini, fa sapere che il Governo nomina un commissario per la riconversione dell’ex zuccherificio di Finale Emilia e insorge: “Un atto incomprensibile ed inaccettabile deciso dal Governo nonostante la contrarietà della Regione”. Provincia e Comune “hanno rilasciato, oltre due anni fa, le autorizzazioni alla realizzazione della riconversione e il permesso a costruire – ricorda Sabattini -. La proprietà è impegnata con le associazioni agricole in una sperimentazione di colture destinate al nuovo impianto energetico, i cui risultati costituiranno le basi per concludere l’accordo di filiera con gli agricoltori per la fornitura della materia prima. Inoltre il Governo sa che parliamo di un intervento in un’area terremotata: é comprensibile che i tempi subiscano slittamenti”. Invece di “un commissario di cui al momento non sono chiari compiti o funzioni – conclude – il Governo farebbe bene a convocare la proprietà dell’ex zuccherificio e le associazioni agricole al fine di stipulare l’accordo. Di questo ha bisogno il territorio, così martoriato, e non di commissari”. All’accordo per la riconversione dell’ex zuccherificio ha partecipato anche la Provincia, in un progetto che permette la salvaguardia di 50 posti di lavoro: Italia Zuccheri investe oltre 50 milioni per una centrale elettrica da 12,5 megawatt, alimentata con biomasse coltivate entro i 50 chilometri per garantire la filiera corta. (ANSA)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.