Un concorso per l’ortofrutta ticinese

L’inverno e’ il mese del formentino. O, se preferite, il mese della valerianella, del soncino, della dolcetta. La Valerianella olitoria è una pianta edibile, da insalata. È conosciuta con vari nomi comuni, tra cui anche sarset , gallinella o insalata valeriana, ed e’ sicuramente una delle più note piante per insalata, con le foglie di forma allungata e raggruppate in piccoli cespi, differente quindi dalla Valeriana officinalis anche se entrambe sono valerianaceae e crescono spontaneamente in Italia.Si pianta in inverno e fiorisce in primavera con fiori bianchi o azzurri. Raggiunge 30-40 cm di altezza. Non richiede grosse cure, predilige terreni soleggiati con un buon drenaggio. Ed e’ la protagonista di un concorso organizzato dalla Federazione orto-frutticola ticinese (Foft) con l’intento di valorizzare i prodotti ortofrutticoli ticinesi. Il concorso è rivolto ai privati, ma anche ai professionisti della Ristorazione. Per partecipare è sufficiente ideare una ricetta che abbia come ingrediente principale la valerianella ed inviarla entro il 28 febbraio 2011 : la ricetta deve contenere la lista degli ingredienti per 4 persone, con il titolo, modalità di preparazione, nome e cognome dell’autore (per la categoria professionisti indicare il nome dello chef e del ristorante). Le ricette vanno spedite entro il 28 febbraio al seguente indirizzo: FOFT – Federazione Orto-Frutticola Ticinese, Concorso “Ricette nell’Orto”, Al Pian CH-6593 Cadenazzo. Il concorso si ripete ogni tre mesi con diversi prodotti ortofrutticoli tipici e stagionali : dopo quattro concorsi trimestrali, le ricette che avranno vinto il rispettivo concorso parteciperanno alla fase finale che decreterà la migliore ricetta del 2011. La premiazione avrà luogo durante una serata in cui saranno presentate alcune delle ricette vincenti. Il premio consiste in una fornitura di verdura del valore di 500 fiorini svizzeri CHF per i privati e di 1.500 per i professionisti.
Il formentino e’ ricco di importanti sostanze nutritive come clorofilla, mucillagine, sali minerali, vitamine A, B e C. Si tratta inoltre di un alimento dalle proprietà rivitalizzanti, emolliente, lassativo, diuretico e depurativo. Adatta a curare le affezioni respiratorie e intestinali, l’anemia, i calcoli renali e la stitichezza.La pianta selvatica fiorisce in primavera ed è uno degli ingredienti di maggior pregio delle insalate di misticanza, ma, coltivata in serra, si trova anche in inverno ed è uno dei cibi della stagione fredda che più possono aiutarci a combattere i malanni invernali.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.