Una global food policy contro la fluttuazione dei prezzi alimentari

«Le tensioni sociali che stanno attraversando il Nord Africa, innescate dagli aumenti del prezzo dei generi alimentari, e il nuovo rialzo record dei prezzi di cereali, zucchero e oli vegetali, sono manifestazioni degli squilibri nel sistema globale di approvvigionamento alimentare». Con queste parole si è aperto l’intervento tenuto oggi al Parlamento Europeo dal Presidente della Commissione Agricoltura Paolo De Castro.
«A ciò – prosegue il Presidente – devono aggiungersi il fenomeno della volatilità dei prezzi delle materie prime agricole, l’incidenza dei cambiamenti climatici sulle rese agricole, la scarsità delle risorse naturali. Fattori questi che, nei prossimi anni, potrebbero far raddoppiare i prezzi dei generi alimentari. Eventualità dalle conseguenze drammatiche soprattutto per quelle parti del Mondo dove la spesa alimentare rappresenta più del 40% e che, in un’economia mondiale sempre più integrata e interdipendente, rischia concretamente di creare disagio nell’intero pianeta. E in questo scenario, è l’agricoltura ad assumere un ruolo di portata straordinaria, strategico negli assetti globali». «Su queste tematiche – conclude De Castro – auspichiamo un impegno deciso e concreto dell’Unione Europea, anche attraverso la creazione di un percorso condiviso a livello internazionale, orientato alla costruzione di una global food policy per contrastare l’eccessiva fluttuazione dei prezzi e fronteggiare situazioni di emergenza come quelle che stiamo attraversando».

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.