Una targa sulla casa di Alteo Dolcini, narratore della sua Romagna

Divulgatore instancabile delle tradizioni della sua terra, dalle sue intuizioni hanno avuto origine le più importanti iniziative per la riscoperta e valorizzazione delle migliori risorse della Romagna. Vitivinicoltura, artigianato artistico, cultura, turismo, folklore: la creatività di Dolcini ha spaziato in ogni campo ed in ogni direzione. Immaginazione ma soprattutto concretezza; a lui si devono il Consorzio per la Tutela dei Vini Tipici Romagnoli, la Ca’ de Bé a Bertinoro (e la Ca’ de Ven a Ravenna, la Ca’ de Sanzves a Predappio, la Chesa de Vein a Rimini), il Tribunato di Romagna, la Società del Passatore, il Mondial Tornianti a Faenza, la 100 Km del Passatore. Giornalista, ha diretto per 34 anni la Mercuriale Romagnola. La sua produzione letteraria annovera 25 volumi la maggior parte dei quali dedicati a tematiche romagnole. Domenica 12 settembre alle ore 11, in via Prati 1060 a Forlimpopoli, la Romagna rende omaggio ad Alteo Dolcini. Nella casa di via Prati Dolcini nacque proprio il 12 settembre 1923, quinto e ultimo figlio di una modesta famiglia di contadini, conosciuta con l’appellativo di “Pidsull”. La casa si affaccia sulla strada che conduce a Santa Maria Nuova, dove nacque Aldo Spallicci, un altro illustre romagnolo che con Dolcini condivise numerose iniziative. La manifestazione avrà inizio con il saluto di Paolo Zoffoli, Sindaco di Forlimpopoli, e gli interventi di Claudio Casadio, Vice Presidente della Provincia di Ravenna, e di Riccardo Chiesa, Tribuno di Romagna e animatore del Mar.A seguire la scopertura della targa ceramica, opera dell’artista cotignolese Marianna Bacchini, nella cui epigrafe sono ricordati i natali di Dolcini e il suo impegno appassionato per la Romagna nel solco di Aldo Spallicci. E proprio Spallicci sarà ricordato con alcuni versi recitati da Aurelio Angelucci. A lui si uniranno Arrigo Casamurata e Mario Vespignani, che per la prima volta leggeranno in pubblico le poesie da loro dedicate ad Alteo Dolcini. Al termine buffet ed aperitivo con i vini del Consorzio Vini di Romagna.
L’appuntamento di domenica 12 settembre conclude il ciclo di manifestazioni curate dall’Associazione Alteo Dolcini, a partire dal settembre 2009, per celebrarne il decimo anniversario della scomparsa, avvenuta a Faenza il 2 settembre 1999.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.