Una tonnellata di tonno rosso sequestrata nel palermitano


Una tonnellata di tonno rosso pescato illegalmente e 600 rici sono stati sequestrati dall’inizio di giugno dagli uomini del Reparto operativo e navale della Guardia costiera di Palermo. I controlli hanno interessato alcuni mercati rionali e pescherie della citta’ dove si e’ riscontrata la massiccia presenza di tonno proveniente da pesca illegale. Inflitte sanzioni amministrative per un totale di 30mila euro. Parte del prodotto ittico, dopo essere stato verificato dal veterinario dell’Asp di Palermo, e’ stato dichiarato “non idoneo al consumo alimentare umano” e quindi distrutto. Era infatti venduto nei mercati rionali senza rispettare la catena di refrigerazione prevista. In alcuni casi e’ stato rilevato che il tonno rosso messo in vendita era stato congelato e decongelato piu’ volte con notevoli rischi per la salute. Ai venditori ambulanti della zona di viale Michelangelo sono stati sequestrati, invece, circa 400 esemplari di ricci di mare, ancora in vita, rigettati nel mare di Sferracavallo, all’interno dell’area marina protetta. Sempre nella borgata marinara di Sferracavallo, a un altro venditore ambulante sono stati sequestrati circa 200 esemplari di ricci di mare, successivamente distrutti poiche’ giudicati non idonei al consumo alimentare umano.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.