UNAITALIA dice no al blocco dei mezzi pesanti

RAVENNA 05/01/2010. MALTEMPO, BUFERA DI NEVE“No al blocco della circolazione per i mezzi pesanti, è urgente una deroga per impedire che vada in tilt la filiera di carni e uova”. E’ l’appello che giunge da Unaitalia, l’associazione che rappresenta oltre il 90% della produzioni avicunicola italiana e parte di quella suinicola. A causa del maltempo di queste ore, infatti, le prefetture hanno diramato un’ordinanza per fermare i Tir impegnati nella distribuzione di animali vivi, mangimi, carni fresche deperibili e uova. L’associazione teme che il blocco metta in crisi l’approvvigionamento della popolazione e, al tempo stesso, la salute di animali e prodotti già in circolazione per le strade italiane.“Modificazioni alla mobilità così importanti – spiega Aldo Muraro, presidente di Unaitalia – rischiano di provocare una forte mortalità dei capi, con conseguenze economiche gravissime per tutta la filiera agroalimentare dell’allevamento e della produzione delle carni, già provata dalla crisi economica”.L’associazione mette in guardia anche sulla mancata fornitura di mangime destinato agli allevamenti di pollame, conigli e suini, che non possono restare privi per molto tempo dell’alimentazione.“Inoltre, analoghe problematiche si riscontrano per l’approvvigionamento della Grande distribuzione – sottolinea ancora il presidente Muraro – degli esercizi commerciali nonché di mense ed ospedali, case di cura, scuole, con conseguenti gravi disagi alle fasce sociali più deboli ed esposte della popolazione”. Per questa ragione Unaitalia chiede un’immediata deroga allo stop dei Tir, come previsto per i prodotti di proprio interesse nel calendario annuale del ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. “E’ urgente – conclude il numero uno di Unaitalia – ripristinare al più presto la circolazione degli automezzi destinati al trasporto di animali vivi, mangimi, carni deperibili e uova. A tale scopo, ci appelliamo alle istituzioni competenti, perché, ai danni causati dal maltempo, non si aggiungano quelli del blocco”.

Un Commento in “UNAITALIA dice no al blocco dei mezzi pesanti”

  • Giuliano scritto il 11 febbraio 2013 pmlunedìMondayEurope/Rome 17:02

    E una vergogna bloccare i mezzi pesanti per tre centimetri di neve ma , siamo italiani governati da incompetenti 

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.