Unaprol plaude a sequestro olio contraffatto. Gargano: ora si migliorino le leggi europee

“La legislazione italiana in materia di etichettatura degli oli di oliva è molto più avanzata e garantista nei confronti dei consumatori rispetto a quella europea, che deve essere migliorata”. Lo afferma il presidente dell’Unaprol, Massimo Gargano, plaudendo l’operazione dei Carabinieri del Nas che ha portato al sequestro di 500 mila litri di olio extra vergine di oliva adulterato alla clorofilla. Il sequestro, sottolinea Gargano, coincide con la campagna nazionale di sensibilizzazione promossa dalla Coldiretti, partita oggi da Foggia con una mobilitazione a sostegno del disegno di legge sulla qualità e la trasparenza della filiera degli oli di oliva vergini. La norma è attualmente in discussione al Senato. “Alcuni atteggiamenti contrari a questo disegno di legge – spiega il presidente Unprol – tradiscono interessi estranei al mondo della produzione e sono in danno ai consumatori. L’Europa sceglierà di tutelare l’interesse dei consumatori. Nella speranza che ciò avvenga – conclude – ben venga l’azione delle Forze dell’ordine che sono chiamate a tutelare un interesse collettivo superiore e a colmare un bisogno di trasparenza e di legalità che il Parlamento sta sanando”. (ANSA)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.