Uniti per mantenere il potere contrattuale: l’appello di Politi (Cia) a tutte le organizzazioni


“Ripensare al sistema delle Organizzazioni dei produttori e costruire un’azione unitaria per rispondere alle nuove sfide nazionali ed europee, a cominciare dalla riforma della Pac post 2013”. Lo ha sottolineato il presidente della Cia-Confederazione italiana agricoltori Giuseppe Politi, intervenuto a Matera alla prima Conferenza economica della Copagri. “E’ arrivato il momento di superare l’esperienza delle Unioni di prodotto”, ha precisato Politi che ha invitato Coldiretti, Confagricoltura e Copagri, a progettare iniziative e strategie in modo da rafforzare il potere contrattuale degli agricoltori. “Non parlo di unità tra le rappresentanze – ha rilevato – ma insisto sull’esigenza di mettere insieme gli imprenditori su quanto producono; il loro associazionismo è un passaggio di grande rilevanza per il futuro delle aziende”. Politi ha quindi ricordato le recenti vicende, in particolare quella legata all’interprofessionale dell’ortofrutta, che hanno dimostrato come occorra un forte impegno comune per rendere sempre più forte e propulsivo il ruolo dei produttori che devono diventare reali protagonisti nella filiera.(ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.