Vacanze a basso impatto in Emilia Romagna. Accordo Coldiretti Legambiente

Le vacanze verdi diventano ancora più verdi con un accordo sottoscritto da Coldiretti, Legambiente Emilia Romagna e Legambiente Turismo. Presentato nell’ambito della Conferenza stampa di annuncio della “Piccola Grande Italia”, la festa dei piccoli Comuni (meno di 5.000 abitanti) che si terrà il 9 maggio in tutta Italia, l’accordo ha lo scopo di rispondere alla crescente domanda di vacanze ecosostenibili, promuovendo un marchio di qualità ambientale per le attività di produzione, ospitalità e ristorazione a basso imbatto ambientale di aziende agricole, strutture agrituristiche, fattorie didattiche e sociali, e mercati di Campagna Amica.
Secondo i dati emersi, le vacanze ecosostenibili hanno superato in Italia i dieci miliardi di euro, mentre ammonta a cinque miliardi di euro il valore del turismo enogastronomico. Tra le regioni leader in questi settori c’è l’Emilia Romagna che nel suo bagaglio di offerte verdi ed enogastronomiche può contare su 26 prodotti Dop e Igp, oltre 200 specialità tipiche iscritte all’Albo regionale dei prodotti tradizionali, 11 strade dei vini e dei sapori, due parchi nazionali, 13 regionali e 31 tra riserve statali e regionali.
Il marchio contraddistinguerà tutte le aziende (attualmente sono già una ventina interessate) che applicano sistemi di raccolta differenziata dei rifiuti, riduzione dei consumi idrici, risparmio energetico, interventi di tutela del territorio e dell’ambiente (ripristino di sentieri, manutenzione del paesaggio), tecniche di produzione ecosostenibili (produzioni biologiche e a lotta integrata), promozione di un’alimentazione più sana con prodotti locali a Km zero, utilizzo di mezzi di trasporto collettivi o a impatto zero (trekking, mountain bike, ippoturismo).
“Secondo il settimo rapporto sull’ecoturismo del Centro Studi Permanente dell’Osservatorio Ecotur – ha detto il presidente regionale di Coldiretti, Mauro Tonello – i turisti che hanno fatto la scelta di vacanze verdi in Italia sono stati 97 milioni, con un incremento risultato costante negli ultimi anni. Il protocollo d’intesa con Legambiente ha lo scopo di valorizzare tutte le aziende agricole, in particolare quelle multifunzionali, con prodotti locali a Km zero, servizi a basso impatto ambientale e interventi di tutela del paesaggio e valorizzazione delle realtà territoriali”.
“Sia nei propri comportamenti quotidiani che nelle scelte dei servizi – ha detto il presidente di Legambiente Emilia Romagna, Lorenzo Frattini – la qualità ambientale risulta sempre più una variabile centrale per i cittadini. Come Legambiente, attraverso la nostra struttura nazionale del settore turismo, siamo impegnati a stimolare le aziende che aderiranno all’iniziativa per rendere sempre minori i loro impatti; attraverso questo percorso i comportamenti virtuosi saranno attestati da un apposito marchio di qualità. L’importanza dell’accordo con Coldiretti – continua Frattini – non sta solo nel lavorare per un turismo più leggero, ma anche nel riconoscere all’agricoltura sempre più il ruolo di presidio ambientale del territorio”

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.