Val d’Oca celebra i sapori primaverili

asparago bianco BassanoCon l’arrivo della bella stagione riprende il via il calendario di eventi enogastronomici promossi da Val D’Oca – Cantina Produttori di Valdobbiadene per valorizzare il prodotto principe del territorio, il Prosecco Superiore DOCG, in accostamento ad altre tipicità eccellenti della tradizione culinaria veneta.
Sono tre gli appuntamenti domenicali in programma nei mesi primaverili, tutti ospitati nella suggestiva cornice del wine center Val D’Oca & Sapori, palcoscenico affacciato sulle dolci colline dell’area più frizzante d’Italia che offre l’opportunità di conoscere i vini e i distillati Val D’Oca ed altre prelibatezze a chilometro zero prodotte dai soci della Cantina.
Si inizia il _14 aprile_ con */“Asparagi e Val d’Oca”/*, singolare matrimonio di sapori tra il Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG e l’Asparago Bianco di Bassano Dop, unica varietà a potersi fregiare della denominazione d’origine protetta in ambito comunitario. La primizia bassanese, disponibile solamente nel periodo compreso tra S. Giuseppe (19 marzo) e S. Antonio (13 giugno) in quantità di produzione modeste che van di pari passo con l’elevata qualità del prodotto, sarà declinato in un raffinato menù affidato al ristoratore bassanese Sergio Dussin – noto anche per aver organizzato diversi pranzi presso le sedi Vaticane – e allo chef Pietro Proceddu del ristorante Villa Razzolini Loredan di Asolo.
Per buongustai ed appassionati, la possibilità di assaggiare l’asparago bianco in molteplici versioni – crudo, fritto, nel tradizionale risotto, come contorno alla carne e persino in uno strudel – ciascuna rigorosamente abbinata alle ‘bollicine’ DOCG e DOC più rappresentative della cantina tra cui l’extra-dry Millesimato Nero, lo spumante rosè Punto Rosa, il Superiore di Cartizze nonché il nuove Rive S. Pietro di Barbozza. L’appuntamento è organizzato in collaborazione con il Consorzio di Tutela dell’Asparago Bianco di Bassano DOP.
Un secondo evento enogastronomico, */“Erbe e Val D’Oca”/*, è in programma _domenica 26 maggio_, giornata in cui contestualmente Val D’Oca aprirà le porte al pubblico d’ogni dove per l’edizione 2013 di Cantine Aperte. L’incontro-degustazione vede la partecipazione di Antonio Cantele, esperto erborista e botanico che presenterà caratteristiche e possibilità d’uso di svariate erbe spontanee che si possono raccogliere durante i mesi primaverili sulle colline e nei pendii montani, con successiva degustazione di portate a
base d’erbette accompagnata da calici Val D’Oca.
Il terzo atto di questo viaggio nei sapori genuini del territorio, */“Trota e Val D’Oca”/*,*//*è in calendario invece la prima domenica d’estate, il _23 giugno_, e propone una gustosa incursione in uno dei prodotti più noti del territorio . Protagonista in questo caso sarà infatti la trota, conosciuta anche come ‘signora del Piave’, prima raccontata e poi declinata in un menù di fiume firmato dal maestro di cucina Germano Pontoni.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.