Vendemmia: l’Italia primo produttore in Europa

vendemmia giovane
L’Italia è quest’anno il primo produttore di vino in Europa con 46,4 milioni di ettolitri ottenuti nella vendemmia 2013, tre milioni in più rispetto alla precedente. Quanto a qualità, assicura Thierry Coste, presidente per il settore vino delle Organizzazioni agricole e Cooperative dell’Ue, “è eccellente per i bianchi e per i rossi ed è omogenea su tutto il territorio”. Le nuove stime sulla produzione di vino in Italia ed in Europa sono state presentate oggi a Bruxelles e dai dati emerge una novità: c’è una ripresa significativa della produzione di vino nell’Ue stimata a 170,4 milioni di ettolitri, ossia 22,5 milioni in più (+15,2%) rispetto al 2012. Nella classifica Ue dei produttori l’Italia è seguita dalla Spagna con 45 milioni di ettolitri, e dalla Francia con circa 44 milioni. Fa quindi ben sperare, dopo un raccolto 2012 poco abbondante, la crescita della produzione di vino stimata di buona qualità che – precisa Coste – “dovrebbe permettere all’Europa di riconquistare alcuni mercati persi lo scorso anno, a favore soprattutto del Sudafrica, causa gli scarsi volumi”. Tuttavia, nonostante le buone prospettive, agricoltori e cooperative riunite nel Copa e Cogeca restano prudenti. E in attesa della ripesa dei negoziati sull’accordo di libero scambio Ue-Usa, chiedono alla Commissione che “le discussioni si concentrino su accesso al mercato, barriere non tariffarie e protezione di indicazioni geografiche e menzioni tradizionali”.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.