Vendemmia, ottima qualità ma preoccupa il calo dei prezzi delle uve

vigne6

Nella vendemmia 2009 ”a fare notizia e’ la qualita’, decisamente buona e con diffuse punte di ottimo”. Lo affermano l’Ismea e L’Unione italiana vini (Uiv), nel rilevare che si profila una produzione stabile sul 2008, stimata in 46,5 milioni di hl, che porta l’Italia al secondo posto nella classifica dei Paesi produttori, dietro alla Francia che recupera il primo posto con 48,1 milioni hl (la Spagna e’ terza con 39,9 milioni di hl). Per l’Italia – notano Ismea e Uiv -, le previsioni confermano sostanzialmente il dato produttivo del 2008, pari a 46,3 milioni di ettolitri e vengono ridimensionate solo leggermente le aspettative degli operatori. Resta, comunque, l’incognita delle condizioni meteo delle prossime settimane. Alcune precipitazioni al momento giusto, infatti, potrebbero ancora condizionare positivamente le rese delle uve. ”Questa campagna e’ all’insegna della qualita’ – spiega Arturo Semerari, presidente Ismea – Le abbondanti riserve idriche accumulate durante l’inverno hanno compensato il caldo e la mancanza di precipitazioni dell’estate. Nessun evento particolare e’ stato poi registrato sul fronte fitosanitario”. La vendemmia in corso si prospetta in anticipo di oltre una settimana, a causa soprattutto del persistente caldo che ha accelerato la maturazione delle uve. Quest’anno a contenere la crescita produttiva ha inciso anche l’adesione alle estirpazioni, volontarie e con premio, in applicazione della nuova Ocm. Nel frattempo, crescono le preoccupazioni degli operatori in merito sui prezzi delle uve, in diverse zone non considerati remunerativi. ”Ma non facciamoci prendere dal panico – afferma Andrea Sartori, presidente Uiv – Vorrei infatti ricordare che in diverse zone i contratti di vendita sono ancora aperti, e nulla e’ ancora deciso in maniera definitiva”.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.