Vendemmia sotto le stelle alla Cantina di Sorbara (Mo)

Vendemmia notturna per ridurre lo stress termico degli acini ed evitare eventuali microfermentazioni e immissione di ghiaccio secco per mantenere inalterati gli aromi ed i profumi abbassando drasticamente la temperatura dell’uva appena raccolta: si basa su questo binomio vincente la tecnica innovativa adottata dalla Cantina di Sorbara (MO), aderente a Confcooperative, per migliorare ulteriormente le caratteristiche organolettiche dei propri vini, in particolare lo Spumante di Lambrusco di Sorbara Doc “InPurezza”. Lo hanno sottolineato il presidente, Carlo Piccinini, e l’enologo, Michele Rossetto, in occasione di “Lambrusco di Notte”, l’originale evento ideato per spettacolizzare, dopo l’imbrunire, alcune fasi della filiera vitivinicola. L’appuntamento ha richiamato numerosi ospiti in cantina, per la “svinatura” del futuro Lambrusco 2011, e tra i filari dei vitigni di Lambrusco di Sorbara, considerato uno dei più prestigiosi del territorio modenese. “Un riconoscimento, questo, – dichiara Piccinini – ottenuto anche grazie all’impegno e alla passione che dal 1923 caratterizza il nostro operato, costantemente orientato alla qualità e finalizzato alla massima valorizzazione della produzione conferita dai soci”.
Dopo la vendemmia “sotto le stelle”, piacevole occasione per respirare il clima di allegria che caratterizza il momento della raccolta dell’uva, “Lambrusco di Notte” è proseguito con una cena tipica sorbarese preparata dalle rezdore del paese. Un vero e proprio trionfo di prelibatezze della pura tradizione modenese, in grado di accontentare anche i palati più difficili (dagli ormai introvabili maccheroni al pettine col ragù di galletto ai delicati involtini di vitello coi piselli fino ai tradizionali sughi di lambrusco con il bensone), rigorosamente “annaffiate” da alcuni dei più pregiati vini della Cantina di Sorbara. Tra questi anche il vivace Lambrusco a marchio Rock No War, un’etichetta “speciale” nata dalla collaborazione avviata con l’omonima associazione di volontariato internazionale e finalizzata allo sviluppo di iniziative di solidarietà in Italia e all’estero (per ogni bottiglia venduta viene devoluto un euro al “Progetto Capanne” in Madagascar per la ricostruzione di interi villaggi).
Qualità e tradizione non sono stati gli unici “ingredienti” della piacevole serata, arricchita anche da una brillante performance teatrale che ha allietato gli ospiti all’insegna della cultura. L’attrice Tiziana Di Masi ha declamato un divertente brano del “Poemetto Giocoso” dedicato nel 1888 da Luigi Bertelli a Sorbara ed il suo Lambrusco.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.