Vendemmia: Triveneto, buona qualità ma in cali fino al 50%


In tutto il Triveneto la vendemmia 2012, gia’ in pieno svolgimento, sta facendo i conti con le conseguenze di un’estate torrida e siccitosa: se quasi ovunque le uve si presentano sane, con ottimi gradi zuccherini e buona acidita’, nei vigneti non irrigati si rischiano cali di produzione pari anche al -50%. Sono queste le prime stime che Veneto Agricoltura ha elaborato grazie ai dati raccolti, che saranno presentate ore in forma piu’ estesa il prossimo 5 settembre a Legnaro, nel padovano. Le prolungate alte temperature estive (da meta’ giugno a meta’ agosto, nell’area del Prosecco DOCG la temperatura media ha superato i 31°, e non e’ andata diversamente nelle altre zone) e soprattutto la straordinaria siccita’ stanno, dunque, incidendo pesantemente sulla quantita’ stimata di raccolta: sui Colli Euganei, per esempio, il calo potrebbe addirittura raggiungere il 50% nei vigneti non irrigati. Sta andando un po’ meglio invece in quelli che non hanno subito stress idrico. Anche i cugini friulani “piangono” cali molto consistenti (con punte anche qui del 50%), mentre nella provincia di Trento la riduzione stimata si fermera’ attorno al 10% come pure in quella di Bolzano.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.