Veneto: nuova legge per agriturismo e pescaturismo


Andare oltre l’agriturismo spaziando dalle colline e dalle montagne al mare e alle lagune del Veneto. Questa l’impostazione di fondo della legge che disciplinerà l’agriturismo, l’ittiturismo e il pescaturismo approvata a larga maggioranza dal Consiglio regionale. Astenuti Diego Bottacin di Verso Nord, Giuseppe Bortolussi del gruppo omonimo, il rappresentante della Federazione della Sinistra Pietrangelo Pettenò e Giovanni Furlanetto della Lega Nord. Tra le novità più rilevanti – ha affermato il relatore di maggioranza Davide Bendinelli presidente della stessa commissione Agricoltura che ha elaborato il testo sulla base di un progetto, primo firmatario Dario Bond, firmato da alcuni consiglieri del Pdl e dal consigliere del Pd Lucio Tiozzo – vi è l’aver accorpato per la prima volta la disciplina del turismo ‘verde’ legato alle attività agricole e quelle del turismo ‘blu’ che fa riferimento alle attività di pesca in laguna e in mare. In materia di agriturismo il nuovo testo si prefigge di mettere ordine nella regolamentazione delle tradizionali attività. Definisce con maggior precisione le caratteristiche e i requisiti di cui devono essere in possesso aziende agricole e loro proprietari per esercitare l’attività agrituristica. Gli imprenditori agricoli, in attività da almeno due anni, per gestire un agriturismo dovranno, a meno che non siano laureati in agraria o in possesso di titolo equipollente, aver superato un apposito corso di formazione professionale e garantire la prevalenza delle attività produttive agricole rispetto a quelle agrituristiche, prevalenza che dovrà essere attestata dal “piano aziendale”. Viene considerata attività di agriturismo alloggiare turisti in appositi locali mettendo a disposizione un numero massimo di trenta posti letto e servizi igienico-sanitari (almeno uno per ogni cinque posti letto) o in spazi aperti (in questo caso si parla di agricampeggio). Secondo aspetto dell’attività agrituristica (e fino a pochi anni fa prevalente in Veneto) è quello della ristorazione.(SEGUE).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.