Verona: SAMOTER dal 2 al 6 marzo

Si svolgerà a Veronafiere dal 2 al 6 marzo prossimo la 28^ edizione di Samoter – Salone Internazionale Triennale delle Macchine Movimento Terra da Cantiere e per l’Edilizia
«E’ la manifestazione di riferimento del settore a livello europeo per quest’anno – ha spiegato il vicepresidente di Veronafiere Claudio Valente – e i dati sono lusinghieri: hanno aderito oltre 900 espositori il 30% dei quali esteri, prevediamo oltre 100 mila visitatori professionali, moltissimi dei quali stranieri, la superficie espositiva netta è di circa 100mila metri quadrati. Anche grazie alle associazioni, nonostante la situazione economica, abbiamo portato in fiera tutte le aziende che avevano partecipato alle precedenti edizioni, e questo è per noi importante perché può essere l’inizio di una forte ripresa che auspichiamo in un settore determinante per l’economia globale».
Samoter gode del patrocinio del CECE (Comitato Europeo delle Associazioni dei Costruttori delle Macchine da Cantiere) e del Ministero dello Sviluppo Economico del Governo Italiano, ed è fra le più importanti vetrine promozionali di questo comparto produttivo, considerato da sempre uno degli indicatori principali per valutare lo stato di salute dell’economia, sia in Italia che all’estero. Sostenibilità e sicurezza sono i due temi cardine di questa edizione, temi che saranno trattati in alcuni convegni di altissimo livello tecnico e scientifico durante i 5 giorni della manifestazione. Tra le aziende presenti figurano i migliori brand italiani e mondiali dei principali settori: movimento terra, calcestruzzo, stradale, perforazione, lavori in sotterraneo, estrazione, cave e frantumazione, demolizione e riciclaggio, sollevamento e movimentazione, trasporti e veicoli speciali, componenti, motori, attrezzature e tecnologie. All’evento inaugurale porterà il suo contributo anche il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, on. Altero Matteoli.
«Samoter vede una situazione di mercato che secondo gli analisti del settore è in tendenza positiva, dopo un triennio molto difficile che ha registrato perdite di fatturati per le aziende del settore anche del 50% – ha dichiarato il direttore generale di Veronafiere Giovanni Mantovani- Una tendenza positiva che si dovrebbe sviluppare con più sicurezza nel 2012 e proseguire fino almeno al 2014. Si riprenderà finalmente a crescere. E in questo settore le aziende italiane hanno ancora una presenza e una capacità di operare anche sui mercati internazionali molto significativa. La forte presenza di aziende estere, circa il 30% d’altro canto conferma il livello internazionale della manifestazione, la più importante in Europa quest’anno.
«Tre le parole d’ordine di questo Samoter- ha concluso Mantovani -: internazionalizzazione, perché mai come quest’anno abbiamo lavorato per far partecipare operatori da tutti i mercati mondiali; movimento, perché cresce la possibilità di vedere tecnologie e macchinari in azione come in un vero cantiere; convegnistica, perché un Samoter con più di 50 convegni rappresenta la scelta forte di fare delle manifestazioni che apportino sempre di più dei contenuti di innovazione e di rinnovamento».
Il mercato delle costruzioni cambia e sta cambiando sempre più velocemente. La crisi finanziaria globale e l’affermarsi di nuovi colossi, come Cina, India e Brasile, nell’economia mondiale spostano il baricentro dei mercati. Le vendite dei macchinari da cantiere si stanno spostando verso est, in particolare verso la Cina. Se nel 2005 la domanda mondiale di construction equipment era per il 28 % nord americana, per il 20 % europea, per il 18% cinese e per il 3% indiana, solo quattro anni dopo le percentuali sono stravolte: la Cina ha il 43%, l’Europa il 15%, il Nord America il 13% e l’India il 5%.
A Samoter vi saranno numerose delegazioni istituzionali e commerciali provenienti dall’estero, organizzate in collaborazione con l’ICE e provenienti da Algeria, Libia, Egitto – che ad oggi ha confermato la sua presenza-, Emirati, Qatar, Cina, Vietnam, Kazakistan, Uzbekistan, Russia, Polonia e Sudafrica. Da sottolineare l’iniziativa delle Nazioni Unite che con Unido ha organizzato la missione di un qualificato gruppo di imprese irachene.
Veronafiere organizza inoltre degli incontri B2B dedicati agli espositori che prevedono la presenza in fiera di delegazioni provenienti da Algeria, Brasile, Cina, Croazia, Egitto, Emirati, Francia, Germania, Giordania, India, Indonesia, Kazakistan, Libano, Libia, Malesia, Marocco, Messico, Polonia, Qatar, Repubblica Ceca, Russia, Serbia, Slovenia, Singapore, Spagna, Sudafrica, Svizzera, Thailandia, Turchia, USA, Uzbekistan e Vietnam.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.