Veronafiere: 7a edizione di Progetto Fuoco

Ambiente e risparmio sul riscaldamento, questi i punti di forza di Progetto Fuoco , la mostra internazionale di impianti e attrezzature per la produzione di calore ed energia dalla combustione di legna, in scena con la settima edizione alla Fiera di Verona .
Ettore Riello, presidente del polo fieristico, ha sottolineato che «Veronafiere si candida a diventare, tramite il suo pool diretto o partecipato di rassegne dedicate alle energie rinnovabili, la capitale europea della Green Economy e il referente nazionale per un dialogo politico a livello comunitario finalizzato a dare omogeneità e integrazione a differenti comparti, fotovoltaico, biomasse, eolico, di un settore che può rappresentare un supporto energetico importante, già in grado di incrementare l’occupazione, tutelare l’ambiente e ridurre il tasso di inquinamento.»
Ado Rebuli presidente di Piemmeti Spa, segreteria organizzativa di Progetto Fuoco, ha ricordato la costante crescita della manifestazione internazionale divenuta punto di riferimento europeo, e ha accennato alle innovazioni tecnologiche presenti dal 24 al 28 febbraio in Fiera, dove oltre 500 espositori di 19 Paesi su 60.500 mq proporranno le ultimissime novità particolarmente importanti in un momento di crisi economica e di inquinamento dell’aria. Grazie ai più moderni impianti a legna (caldaie, caminetti, stufe, termocamini ecc) i risparmi economici e l’abbattimento dei fumi sono assicurati.
Marino Berton Presidente AIEL (Associazione Italiana Energie Agroforestali), dopo aver ricordato che il mercato italiano del pellet è il più grande d’Europa con oltre un milione di tonnellate annue vendute, ha illustrato il 2° Forum Internazionale sul Pellet in programma il 26 febbraio a Progetto Fuoco, con la partecipazione di importanti relatori da tutto il mondo. Nei quattro padiglioni della mostra,sono attivi tutti gli impianti esposti. La rassegna chiude alle 18 con orario continuato e conta sul patrocinio del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, del Ministero dello Sviluppo Economico, della Regione Veneto, di Aiel, di ITABIA e di ENEA.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.