Viaggia in rete la truffa del caviale

caviale L’offerta di caviale in vendita puo’ nascondere un imbroglio, soprattutto per il 2009 per cui le tabelle di commercializzazione prevedono un eloquente ‘zero’ : a lanciare l’allarme il Servizio Cites Centrale del corpo forestale dello Stato e il Gat Nucleo speciale frodi telematiche della Guardia di finanza, che hanno condotto insieme un meticoloso monitoraggio nei negozi ”online” che ha portato a interessare le Procure della Repubblica presso i Tribunali di Roma, Pisa, Brescia e Chieti. Corpo forestale dello Stato e guardia di finanza si sono infatti alleate per bloccare il traffico illecito di caviale attraverso Internet. Il caviale, infatti, e’ un alimento la cui importazione e’ soggetta a speciali vincoli determinati da apposite tabelle internazionali che ne stabiliscono il quantitativo annuo. E per il 2009 questi prospetti riportano uno ‘zero’ che non consente alcuna libera interpretazione: vista l’impossibilita’ di commercializzazione, eventuali vasetti o barattoli in circolazione potrebbero essere il frutto di contrabbando oppure nascondere una frode in commercio realizzata con una falsa etichettatura di prodotti succedanei o di vero caviale ormai scaduto. Alla base dell’operazione ci sono stati controlli su diversi siti che riconducevano alle quattro citta’, oggetto dell’inchiesta, e sui quali veniva offerto caviale importato da Paesi come Russia e Iran. Un affare assolutamente lucroso, visti i prezzi del caviale in commercio: 100 grammi di uova di beluga costano 1.250 euro.
All’origine dell’affare, tuttavia, c’e’ il reato di importazione illegale di specie protetta: infatti, il caviale non puo’ essere importato se non nelle quantita’ previste da particolari tabellari internazionali i quali, per il 2009, riportano uno ”zero” che non consente alcuna libera interpretazione. Anche la semplice promessa di questa merce, quindi, attraverso siti di commercio elettronico puo’ rivelarsi una truffa e lasciare a bocca asciutta chi – pagatone il prezzo – non ricevera’ mai quanto acquistato.(ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.