Viene dalle Marche il primo pesce bio

orata Anche il pesce diventa ‘biologico’, o almeno tracciabile. Presso la cooperativa Primi di Jesi (Ancona) orate, spigole, saraghi e ombrine saranno nutriti con mangimi di ottima qualita’, che completano il ciclo biologico del prodotto allevato. Il contenuto di grassi sara’ paragonabile a quello del pesce selvaggio, di ottimo gusto, grazie alla filiera a lunghezza 0. La cooperativa, unica in Italia, vuole avviare la produzione di pesce ‘biologico’ in base alla piu’ recente normativa Ue. L’etichetta dei pesci messi in vendita conterra’ le informazioni su chi ha fornito e dove l’avannotto, il mangime (no Ogm e biologico), chi ha allevato il pesce, quando e’ stato pescato.

Tags: , ,

Un Commento in “Viene dalle Marche il primo pesce bio”

  • Riccardo scritto il 18 novembre 2009 pmmercoledìWednesdayEurope/Rome 20:09

    Il pesce biologico da allevamento vallivo (quindi estensivo) esiste già da tempo:è quello allevato da “Blue Valley” di Caposile, nella laguna nord di Venezia, certificato ICEA. Lo commercializzo da tempo nella mia attività e lo fornisco gruppi d’acquisto solidali.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.