Vino: ancora negativo l’export negli Usa, ma crescono le bollicine

vino2
Non accenna a rialzare la testa il trend negativo delle vendite dei vini italiani verso gli Usa. Nei primi dieci mesi del 2012 – informa l’Italian Wine & Food Institute – le esportazioni vinicole italiane verso gli Stati Uniti, dopo un 2011 eccezionale, registrano un decremento dello 0,7% in quantità e del 2,8% in valore, passando dai 2.072.460 ettolitri dei primi dieci mesi del 2011 ai 2.058.670 ettolitri di gennaio-ottobre di quest’anno, per un valore di 994.637.000 dollari”. Nonostante ciò, l’Italia continua tuttavia a mantenere la prima posizione fra i paesi esportatori sia in quantità che in valore, segnala l’Iwfi. “La flessione delle esportazioni italiane è però preoccupante – dice l’istituto – in quanto in controtendenza rispetto al trend delle importazioni Usa che sono aumentate del 19,6% in quantità e del 5,4% in valore. Inoltre, tutti i principali paesi esportatori verso gli Usa hanno fatto registrare notevoli aumenti in quantità “. A reggere bene tuttavia sono le bollicine che proseguono infatti bene le vendite negli Stati Uniti con un aumento del 6,4% in quantità e del 2,9% in valore. Nei primi dieci mesi del 2012, le importazioni Usa di spumanti italiani sono ammontate a 247.450 ettolitri, per un valore di 145.717.000 dollari.(ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.