Vino, Assoenologi: in Italia a rischio scomparsa Merlot

In Italia i cambiamenti climatici rischiano di portare alla scomparsa del merlot. Sono infatti i vitigni a maturazione più precoce a soffrire maggiormente dell’innalzamento delle temperature registrate in questi ultimi anni. Il clima non fa sconti. E’ questo l’allarme lanciato stamani da Assoenologi, nel corso della prima sessione del al 67mo Congresso nazionale, della categoria dei tecnici del settore vitivinicolo, riuniti a bordo della ‘Costa Atlantica’, in navigazione da Savona verso Ibiza. “Sono i vigneti a maturazione più precoce a soffrire maggiormente di questi cambiamenti climatici, ed è inutile girare attorno alla questione: il Merlot è a rischio estinsione”, ha spiegato l’enologo Riccardo Cotarella. Bisogna quindi sapere gestire il fenomeno, studiandolo, per poi avvalersi della tecnologia. “Soltanto così potremo trarne un vantaggio”, afferma Cotarella. “Se gestito bene, con la ricerca scientifica, la sperimentazione e il coraggio di cambiare nel presente e nel futuro, senza tradire le proprie radici, il clima che cambia, da rischio, diventa solo una delle variabili su cui intervenire per ottenere buoni risultati, anche migliori di prima, nel vino”. A cambiare, però, affermano gli enologi, non è soltanto il clima, ma anche il panorama dei competitor italiani. “Altri Paesi – spiega il direttore generale di Assoenologi, Giuseppe Martelli – si stanno avvantaggiando e si avvantaggeranno, sfruttando al meglio questi mutamenti climatici”. Non soltanto il Nord Europa e l’Est europeo, ma anche l’estremo Oriente. “A questi ultimi mercati, infatti, dobbiamo prestare un particolare occhio di attenzione”, ha concluso Martelli.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.