Vino: boom export +7,5 nel 2012

vino2
Dall’export del vino tricolore continuano ad arrivare trend e numeri confortanti, come quelli elaborati da Federvini & Federalimentare Servizi per Winenews, basandosi sui dati Istat relativi ai primi 11 mesi 2012. E che fotografano un panorama praticamente identico a quello dell’industria alimentare nel suo complesso: la quota raggiunta dai vini esportati nel periodo gennaio-novembre ha raggiunto, in valore, i 4,66 miliardi di euro, con un +7,5% sullo stesso periodo del 2011. Di pari passo, il “food and drink” nazionale ha toccato quota 22,76 miliardi, con un +7,6% sui primi 11 mesi del 2011. A brillare sono soprattutto gli spumanti, cresciuti del 12,7% a 543 milioni di euro in valore, mentre segnano il passo i vini bianchi Dop (+2% a quota 404 milioni) e si confermano su ottimi livelli i rossi Dop, a quota 1,23 miliardi, con un +7,8%. Calano i volumi esportati (-8,3%), ma visto l’andamento dei valori ne emerge un apprezzamento del valore unitario medio decisamente positivo. Specie perché riguarda praticamente tutti i principali partner commerciali del Belpaese, eccezion fatta per la Russia, dove, però, i problemi sono di natura esclusivamente burocraticà. Ci sono poi due sfide importantissime da vincere. In primis la supremazia del mercato Usa, dove in termini quantitativi l’Italia è il primo esportatore, con la Francia che, però, ha ridotto sensibilmente la forbice tra la nostra quota e la loro (nel 2010 la distanza era del 6,9%, nel 2012 si è ristretta al 2,7%). Una dinamica simile, del resto, Francia e Italia la vivono in quasi ogni mercato maturo, dalla Germania al Regno Unito fino al Giappone. Quindi, il mercato cinese, dove i vini tricolore rappresentano ancora il 6,2% delle importazioni, con una crescita ferma al 18,3%.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.