Vino: calato nel 2012 il consumo di spumante

spumante3Continua il calo del consumo nazionale di vini spumanti, iniziato nel 2010 dopo 15 anni di continua crescita. Nel 2012 sono state stappate 151 milioni di bottiglie, di cui 144,7 milioni ‘made in Italy’ per un calo del 4,10% rispetto al 2011 e del 6,64% rispetto al 2010. E’ quanto rileva l’Osservatorio economico vini- Ovse, sottolineando lo scorso anno che si sono stappate 7 milioni di bottiglie in meno, per una riduzione del 3,60% del giro d’affari nazionale. Anche il tradizionale brindisi di fine anno – rileva l’Ovse – si è notevolmente ridotto in tre anni, da 96 milioni di bottiglie a 84 milioni.
“Discontinuità e infedeltà alla etichetta – dice Giampietro Comolli, fondatore dell’ Osservatorio – le cause del calo iniziato nel 2010. Nel 2012 si aggiungono altre cause croniche, come acquisti rinviati o solo prossimali e rinuncia obbligata per prezzi al consumo sostenuti, eccezion fatta per le forti campagne promozionali delle più care etichette nazionali e francesi. Ritorna l’acquisto della festa, non per scelta di consumo. Il calo minore si è registrato nei consumi domestici, cresciuti gli acquisti diretti alla produzione; ha tenuto il ‘regalo spumeggiante’ rispetto ad altri regali come profumi, abbigliamento, viaggi. Tutta la spesa alimentare, in definitiva, è in rivoluzione”. (ANSA)

Tags: ,

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.