Vino: Ciolos, il 21 settembre la proposta per il controllo della produzione

Il commissario europeo all’agricoltura Dacian Ciolos annuncia di aver “fissato il quadro” per il futuro controllo del potenziale di produzione di vino in Europa: “non un ritorno al vecchio regime – dice – ma un sistema rinnovato, un sistema più efficace per tutte le categorie di vini: dalle indicazioni geografiche (Ig) ai vini non Ig”. La questione di come controllare la produzione è estremamente importante per l’Italia e gli altri Paesi produttori europei, in quanto la liberalizzazione degli impianti di nuove vigne prevista nel 2015 rischierebbe di mettere in ginocchio il settore in Europa. E proprio a Palermo, il prossimo 21 settembre, in occasione della riunione Ue ad alto livello per il settore vitivinicolo, il rappresentante della Commissione presenterà l’idea che si sta facendo strada di “una regolamentazione più efficace e più flessibile” della produzione nell’Ue. “Non si può pilotare tutto da Bruxelles” – precisa Ciolos – ci vuole una regolamentazione, non delle micro-gestioni. I territori, le vigne, i professionisti del settore, devono partecipare a questa nuova regolamentazione. Coloro che conoscono al meglio i mercati e le opportunità sono sui territori”. Insomma – aggiunge – “non possiamo scegliere di operare con un approccio tecnocratico rigido a partire da Bruxelles, i nostri concorrenti mondiali attendono solo questo”. La nuova regolamentazione quindi, potrebbe essere affidata – conclude il commissario – “alle interprofessioni per quanto riguarda i vini di qualità e le relative indicazioni geografiche riconosciute, mentre per i vini ‘da tavola’ non Ig, potrebbe farsene carico, sia lo Stato membro, sia l’organizzazione professionale, mantenendo tuttavia una rete di sicurezza a livello europeo in presenza di crisi o di squilibri nel settore. In questo caso un limite massimo annuale (di produzione ndr) potrebbe essere deciso per un dato periodo”. (ANSA).

Tags: , ,

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.