Vino: Coldiretti, +687% export in 50 anni, Doc 1 bottiglia su 3

botte caliceIn cinquant’anni la quantità di vino made in Italy venduto all’estero è aumentata di quasi otto volte in quantità, con un boom del +687%, nonostante la produzione sia calata del 30%. Ma l’Italia si distingue anche per la qualità, con una bottiglia prodotta su tre che è a denominazione di origine, E’ quanto emerge da un’ analisi Coldiretti diffusa in occasione dei 50 anni del Vinitaly, dove nella giornata inaugurale di domani saranno esposte le innovazioni più significative del settore nell’ultimo mezzo secolo. Nel 1966 la quantità di vino esportato all’estero ammontava a 257 milioni di litri. In mezzo secolo le vendite sono balzate a 2 miliardi di litri (+687 per cento) e oggi nel mondo una bottiglia esportata su cinque è fatta in Italia. E ciò – aggiunge Coldiretti – nonostante la produzione di vino in Italia sia scesa dal 1966 ad oggi del 30%, passando da 68,2 milioni di ettolitri ai 47,4 milioni di ettolitri nel 2015. Una quantità che ha comunque permesso all’Italia la conquista del primato mondiale davanti ai cugini francesi. Esattamente cinquant’anni fa – prosegue Coldiretti – nasceva anche la prima Doc, la Vernaccia di San Gimignano. L’incidenza delle ‘neonate’ Doc sulla produzione complessiva nell’anno successivo era di appena il 2 per cento. Oggi si è arrivati al 32 per cento del totale e l’Italia ha il primato in Europa per numero di vini con indicazione geografica (73 Docg, 332 Doc e 118 Igt). Un percorso inverso – osserva Coldiretti – ha caratterizzato i consumi di vino degli italiani, che nel giro di 50 anni si sono ridotti a un terzo. Dai 111 litri che ogni italiano beveva in media nel ’66 si è infatti scesi agli attuali 37 litri, il minimo storico. “In mezzo secolo il vino è assurto a prodotto-simbolo del passaggio, ancora in corso non solo tra le vigne, ma in tutto il sistema produttivo italiano, da un’economia basata sulla quantità ad un’economia che punta invece su qualità e valore, scommettendo sulla sua identità, sui legami col territorio, sulle certificazioni d’origine”, ha affermato il presidente della Coldiretti Roberto Moncalvo. (ANSA)

Tags:

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.